Personal tools
You are here: Home Comitato CremonaZappa VERBALE COMMISSIONE SALUTE
Document Actions

VERBALE COMMISSIONE SALUTE

by Roberta Respinti last modified 2014-06-08 18:06

Incontro del 24 Maggio 2014

Commissione Salute

 

Riunione del 24 maggio 2014

Temi del giorno:

·         bilancio corso ASL per i genitori

·         valutazione delle proposte del genitore Bevilacqua per progetti su dipendenza e disoccupazione  

·         varie ed eventuali

Bilancio degli incontri per i genitori sul tema "Adolescenza e rischio"

Il bilancio è decisamente positivo tenendo conto della partecipazione così come della valutazione espressa dai genitori nell’ultima giornata. Abbiamo inoltre chiesto un parere ai genitori che hanno partecipato e le risposte pervenute verranno aggiunte al foglio di presentazione del corso. Questa presentazione sarà pubblicata sul sito e verrà appesa nella bacheca delle comunicazioni.

Da qualche anno i genitori dell’Istituto Zappa non possono partecipare al corso in quanto in quella sede è venuto meno il progetto dell’Asl “Educazione fra pari”.

Essendo presente un genitore dello Zappa si è valutato come gestire le richieste di partecipazione al corso dei genitori dell’Istituto e si è deciso di inviare una lettera al preside per sollecitare la partecipazione dello Zappa al progetto “educazione fra pari” e per disporre, in caso di risposte negative, di motivazioni che portano l’Istituto verso tale scelta.

Ci sembra importante dare ai ragazzi dell’Istituto Zappa le stesse possibilità di disporre di informazioni adeguate su argomenti importanti per il loro sviluppo, salute e maturità.

Nell’ambito dell’educazione fra pari l’anno prossimo i ragazzi di quarta del liceo Cremona seguiranno il corso di aggiornamento e terranno il successivo intervento nelle classi.

La professoressa Barbaccia riferisce il bilancio positivo dello sportello psicologico attivo sia allo Zappa sia al Cremona. A breve la psicologa invierà un resoconto sul bilancio dell’anno 2013-14.

Valutazione della proposta, attraverso il genitore Bevilacqua, della psicologa Enza Baccei, dell’associazione ARCA, che collabora con il Dipartimento di salute mentale dell’Osp. Niguarda, per un intervento gratuito sul tema delle dipendenze (tabagismo/alcolismo)

Si decide che questo tipo intervento, se rivolto agli studenti, sarebbe opportuno svolgerlo all’Ist. Zappa per le classi del biennio, mentre se diretto ai genitori/insegnanti potrebbe coinvolgere sia Zappa che Cremona (preferibilmente da tenere il sabato mattina).

 

Sempre il genitore Bevilacqua propone un progetto su una problematica attuale quale la perdita del lavoro/disoccupazione.

Si cerca un atteggiamento educativo della gestione dal punto di vista sociale. L’idea è di parlare delle problematiche che le persone incontrano nel reimpostare la loro vita dopo la perdita del lavoro e l’ansia, che nel contesto della nostra cultura crea quella situazione, che poi si ripercuote nell’ambito famigliare ed indirettamente scolastico.

Alida Franceschina è un’esperta di interventi rivolti a persone che cambiano o hanno perso il lavoro e rilege l’intervista a una manager IBM che testimonia il suo vissuto.

Quindi i punti da sviluppare sono

·         la descrizione del fenomeno della perdita di lavoro

·         disamina e commento di una testimonianza

·         servizi offerti da parte delle Istituzioni e relative valutazioni già espresse

Il luogo più indicato per questi incontri è risultato essere la biblioteca e, verificata la disponibilità dei genitori della commissione biblioteca, si preferisce tenere gli incontri di sabato mattina.

Bevilacqua si impegna a far pervenire una descrizione formale dei progetti nel mese di giugno in modo di avere tempo sufficiente per una valutazione da parte del preside.

Varie ed eventuali

Si è parlato anche di contattare la rivista “Una città”, mensile indipendente di interviste a persone molto varie su temi sociali, culturali, politici e ambientali. Per collegarsi al progetto di Bevilacqua si propone di presentare le storie personali di persone coinvolte nelle problematiche della crisi lavoro, per organizzare degli incontri nella nostra biblioteca.

La rivista "Una città" potrebbe fornire varie interviste e si potrebbe chiedere ad una delle loro redattrici di presentare una di queste interviste. Il genitore Bevilacqua inoltre espone la sua proposta “adottare la scuola” con interventi di counsellling.

Si concorda il prossimo incontro per i primi giorni del mese di ottobre.