Personal tools
You are here: Home Comitato CremonaZappa Progetto EduChange
Document Actions

Progetto EduChange

by Roberta Respinti last modified 2013-10-07 23:04

Disponibilità da parte di una famiglia ad ospitare uno studente Madrelingua

Cari genitori,
desideriamo portare alla Vostra attenzione l’iniziativa “Progetto EduChange”, che  offre  alla scuola  la presenza volontaria di un universitario internazionale con una buona padronanza della lingua inglese per 6 settimane. Per la realizzazione del progetto si richiede, la disponibilità di una famiglia che ospiti il volontario per le 6 settimane  previste, che garantisca vitto  e alloggio e non altro  in quanto il ragazzo  da accogliere  è maggiorenne ed ha alle spalle l'organizzazione dell'AIESEC.
Chiediamo a chi fosse disposto ad accogliere il giovane universitario, di farci pervenire la propria adesione.
Le adesioni potranno essere  inviate scrivendo al comitato genitori  alla e.mail zappacremona.comunicazione@gmail.com indicando classe  e istituto frequentato dal figlio/a nome cognome del genitore e del figlio/a e n. di telefono; provvederemo ad inoltrare  la vostra e.mail  ai professori di riferimento del progetto.

Il presidente del comitato genitori
Rosario Viola
 
______________________________________________________________________

CHE COS’È?

Educhange è un’iniziativa nazionale di AIESEC, la più grande organizzazione studentesca

internazionale al mondo.

Questo progetto cerca di migliorare la consapevolezza delle generazioni più giovani, coinvolgendoli direttamente in questioni globali. È un corso di sei settimane, tenuto in lingua inglese e sviluppato da persone competenti, nel quale studenti delle scuole superiori vengono introdotti ai temi dell'ecologia e della sostenibilità ambientale,  della cooperazione internazionale e imprenditorialità sociale. Il progetto influenza ormai positivamente i giovani di tutto il mondo da molti anni, diventando un’importante risorsa di conoscenza e innovazione.

 

COME?

Attraverso un lavoro interattivo, il progetto mira a creare delle situazioni di confronto costruttive tra

gli stagisti e i nostre studenti italiani, i quali non solo imparano importanti nozioni, ma sviluppano

anche nuove prospettive per il loro futuro. Essendo gli insegnanti studenti universitari provenienti

da tutto il mondo, i ragazzi apprenderanno in un ambiente internazionale e miglioreranno le loro

capacità linguistiche. Affinché gli stagisti siano sufficientemente preparati, essi parteciperanno ad

un corso di approfondimento tenuto da un professore universitario esperto nei temi del progetto.

L’impatto che Educhange avrà sulla realtà milanese sarà mostrato poi nel corso di un evento finale,

dove le varie classi dimostreranno le conoscenze acquisite in una gara e in diverse attività

ricreative.

 

QUANDO?

La prima edizione di Educhange avrà inizio nel mese di Novembre 2013 (mentre la seconda

edizione sarà a Febbraio 2014) ed avrà una durata di sei settimane consecutive. Gli studenti

universitari terranno lezione all’interno di ogni classe loro assegnata per circa tre/cinque ore

settimanali a seconda delle esigenze della scuola in cui andranno ad operare. Le lezioni saranno

interamente organizzate dagli studenti e nel mese di Dicembre si focalizzeranno sulla preparazione

di un progetto che verrà presentato nel corso dell’evento finale, a cui parteciperanno tutte le scuole

coinvolte, e che avrà luogo al termine del progetto.

 

COSA?

Uno dei seguenti temi:

International cooperation and diversity, Ecology and sustainability, Social Entrepreneurship

 

 

PERCHÉ?

Sia l'ecologia e la sostenibilità ambientale che la cooperazione internazionale come l’imprenditorialità sociale sono temi che riguardano tutti al giorno d’oggi e l’Italia non è un’eccezione. Milano, essendo la capitale economica e sociale del paese, è soggetta al compito e dovere di educare le giovani menti a questi nuovi, nonché essenziali, temi.

Questo è il posto giusto per iniziare a formare le giovani generazioni riguardo quelli che sono temi

fondamentali per comprendere il valore di vivere rispettando il nostro pianeta e gli altri, in modo da

poter usufruire di tutto ciò che esso ci mette a disposizione, più a lungo e con più qualità e per

favorire la formazione di una mentalità interculturale. Ogni studente merita di essere coinvolto.