Document Actions

COMUNICAZIONE O INFORMAZIONE ?

by Daniele Guarino last modified 2009-10-11 18:50
La scuola, il Preside e gli alunni partecipanti al "viaggio" in Australia "replicano ai cronisti di Repubblica che fanno di una informazione, una comunicazione distorta.....

Botta e RispostE

by Daniele Guarino last modified 2009-10-11 18:54

si riporta fedelmente quanto disponibile sul sito web del quotidiano "la Repubblica", non sono mancate le risposte da parte del preside, dei genitori e degli alunni...

Gite d' oro, altolà del provveditore

UN GRUPPO di studenti del liceo scientifico Cremona è appena tornato dall' Australia, 1.100 euro per viaggio e undici giorni di hotel. All' Einstein ci si prepara al viaggio d' istruzione in Mar Rosso, «meta di interesse oceanografico»,e due classi del Berchet a fine mese partiranno per la Tunisia, 600 euro fra volo e alloggio per una settimana. Nonostante l' indicazione della Direzione scolastica regionale di «non proporre gite troppo care, per rispetto alle famiglie in periodo di crisi», le scuole continuano ad approvare trasferte da Mille e una notte. Una situazione che al direttore scolastico, Giuseppe Colosio, non piace: «L' autonomia di scelta delle scuole è sacra - dice - ma vista la situazione economica bisognerebbe davvero evitare di chiedere troppi soldi ai genitori, discriminando di fatto fra studenti ricchi e poveri». I presidi-tour operator rispondono alle critiche sostenendo che le famiglie apprezzano i viaggi esotici. Ma l' entusiasmo di mamme e papà spesso nasconde spesso imbarazzi e provoca umiliazioni: «In consiglio di classe i genitori si fanno problemi a dire che non hanno soldi a sufficienza - dice Innocente Pessina, preside del Berchet - prima accettano, anziché ammettere le difficoltà, poi chiedono aiuti». E per l' argent de poche degli studenti non c' è alcun rimborso. Se al Berchet i ragazzi si preparano per la Tunisia (gita approvata lo scorso anno, dal preside precedente), al Parini c' è fra i professori chi propone la Grecia. Allo scientifico Volta, dove quest' anno le gite sono a rischio per carenza di insegnanti dopo i tagli della Gelmini, il preside ha stabilito una "soglia morale" di 380 euro sui viaggi. Ogni progetto di gita che ecceda quella cifra è bocciato. Ma il Volta è una mosca bianca, e in altre scuole le cifre sono ben altre. Il vicepreside dello scientifico Einstein, Paolo Albergati, spiega così l' utilità delle gite di una settimana sul Mar Rosso che il liceo organizza da anni: «Nei pressi di Marsa Alam in Egitto, dove soggiornano gli studenti, è possibile osservare specie ittiche ed ecosistemi unici. Cancellare il viaggio sarebbe un peccato», dice. In una sezione della scuola era stato proposto anche un viaggio a Tenerife, nelle Canarie, cancellato all' ultimo dopo l' obiezione sarcastica di un docente: «Se quello che interessa dell' isola è l' osservatorio astronomico, sappiate che ce n' è uno eccellente vicino a Varese». Non se ne è più fatto niente. L' anno scorso è passato invece il progetto di viaggio in Tunisia da 600 euro (tutto escluso), «che ha consentito ai ragazzi di familiarizzare con i loro coetanei tunisini e superare i pregiudizi», come spiega Annalisa Portioli l' insegnante che ha accompagnato le classi nel marzo scorso. E Albergati ammette: «Ci sono famiglie che devono chiederci il contributo, ma sono poche». La trafila, per chi chiede il contributo della scuola (dal 50 al 100 per cento della cifra) prevede che lo studente debba portare la dichiarazione dei redditi dei genitori e a quel punto il collegio docenti decide se assegnare la sovvenzione. Per Colosio, «la cosa migliore sarebbe limitare le spese, punto e basta. Vale per le famiglie, ma anche per le scuole stesse, visto che ai docenti il viaggio è pagato con i fondi dell' istituto». Giorgio Castellari, preside dello scientifico Vittorini, accetta l' indicazione del direttore scolastico: «Da noi le gite non sono ancora decise- dice- ci atterremo a una soglia di 400 euro». Cheè comunque di più del costo dei libri di testo per un anno scolastico. - FRANCO VANNI
Files
replica Preside   301.7 kB 
replica del Prof Bagnobianchi, preside del Liceo
replica studenti   62.7 kB 
replica degli studenti
replica genitori   71.8 kB 
replica genitori
←Previous next→ [1]