Personal tools
You are here: Home ReteScuole Superiori Materiali per informare Le guide di ReteScuole Riordino degli istituti professionali ai tempi della Gelmini
Document Actions

Riordino degli istituti professionali ai tempi della Gelmini

by Mario Piemontese last modified 2009-09-01 16:51

In questa guida sono raccolti in sintesi e commentati i contenuti dello Schema di regolamento sul Riordino degli Istituti professionali approvato dal Consiglio dei Ministri il 28 maggio.

Per il momento sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale solo tre dei Regolamenti previsti dal comma 4 dell’articolo 64 del decreto legge n, 112/08 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 133/08: il DPR n. 81/09 recante “Norme per la riorganizzazione della rete scolastica e il razionale ed efficace utilizzo delle risorse umane della scuola” , il DPR n.89/09 sulla “Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione” e il DPR n. 119/09 recante “Disposizioni per la determinazione degli organici del personale amministrativo tecnico ed ausiliario (ATA) delle istituzioni scolastiche e educative statali”. Inoltre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPR n. 122/09, Regolamento previsto dal comma 5 dell’articolo 3 del decreto legge n. 137/08 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 169/08, concernente il “Coordinamento delle norme vigenti per la valutazione degli alunni”.

Sempre il 28 maggio il Consiglio dei Ministri ha approvato lo Schema di regolamento per il riordino degli Istituti professionali e quello per il riordino degli Istituti tecnici. Altri 2 Schemi di regolamento sono stati approvati il 12 giugno: quello per il riordino dei Licei e quello per la razionalizzazione e accorpamento delle classi di concorso. È sempre meglio precisare che i Regolamenti entrano in vigore dopo la loro pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, mentre gli Schemi di regolamento non sono legge e possono essere modificati prima della loro approvazione definitiva da parte del Consiglio dei Ministri. Dopo l’approvazione preliminare da parte del Consiglio dei Ministri, devono infatti esprimere il loro parere sugli Schemi di regolamento: il Consiglio nazionale della pubblica istruzione (CNPI), la Conferenza unificata e il Consiglio di Stato. Per gli Schemi di regolamento in questione questa fase è in corso e non si è ancora conclusa.

 

In questa Guida sono raccolti in sintesi e commentati i contenuti dello Schema di regolamento sul Riordino degli Istituti professionali approvato dal Consiglio dei Ministri il 28 maggio.

 

Indicazioni per la stampa del PDF

STAMPA DOMESTICA
Il file che potete scaricare qua sotto è già impaginato in modo che si possa produrre un libretto in formato A5 (15x21 cm).
Basterà stampare prima le sole pagine dispari (la pag 1, 3, 5, 7, 9) e, sul retro di quei fogli, stampare le pagine pari.

STAMPA IN COPISTERIA
I centri stampa preferiscono avere il file non preimpaginato perché la stampa in bianca e volta viene impostata direttamente dalla macchina fotocopiartice.  Il file da scaricare, quindi è il secondo.