Personal tools
You are here: Home ReteScuole buoni o cattivi? Opinioni
brake
buoni o cattivi?
di Giovanna Lo Presti
OPINIONI
di andrea bagni
la sinistra, la meritocrazia e la scuola.
LE GUIDE DI RETESCUOLE
di Carlo Avossa
In una recente intervista concessa al periodico Tuttoscuola, la ministra Maria Stella Gelmini ha dichiarato, tra l’altro, che intende introdurre nella scuola merito e meritocrazia, sia per quanto riguarda i docenti, sia per quanto riguarda gli alunni. La Gelmini afferma anche che attraverso questa strada la qualità della scuola migliorerà.
La strategia di differenziazione dei docenti fa un passo avanti con il DPCM del 26 gennaio 2011 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 maggio 2011.
VOLANTINI
di miriam petruzzelli
Che cos'è la sperimentazione del merito e perchè i precari devono rifiutarla insieme a tutti i colleghi e le colleghe di ruolo?
di Attilio Paparazzo
OPINIONI
di Emanuele Rainone
Se qualsiasi criterio va bene significa che l’obiettivo di una politica meritocratica non è la valutazione, ma creare differenze.
OPINIONI
di Bruno Moretto e Giorgio Tassinari
Il punteggio nei test Invalsi diventa quindi qualcosa che assomiglia ad un “prezzo” per dare un valore ad un oggetto, “l’educazione”, che è fuori dal mercato, mentre la “customer satisfaction” degli utenti tende ad una omologazione dell’educazione repubblicana ad un qualsiasi prodotto o servizio realizzato su base commerciale.