Personal tools
You are here: Home ReteScuole Notizie Finanziaria 2010
brake
news
di Mario Piemontese
Con 10 milioni l'incremento dei finanziamenti per il funzionamento delle scuole sarà del 4%. Rispetto al 2009 il taglio passerà dal 28 al 26%.
di Mario Piemontese
Tra la prima formulazione del maxiemendamento presentato dal relatore in V Commissione Bilancio della Camera e quella definitiva sono cambiate alcune cose
di red
Il 22 dicembre il Senato ha licenziato definitivamente il disegno di legge finanziaria 2010. Non è cambiato nulla rispetto a quanto approvato dalla Camera.
di red
Confermati tutti i tagli alle scuole statali e l'incremento dei finanziamenti a quelle non statali.
di red
In tutto per le scuole non statali la legge finanziaria 2010 ha stanziato 540 milioni. Dallo scudo fiscale anche i 103 milioni "scomparsi" per la gratuità dei libri di testo e 350 milioni diretti al fondo per il finanziamento delle università.
di red
Nell'anno finanziario 2009 erano 402, nel disegno di legge finanziaria 2010 sono diventati 406, dopo il passaggio in Senato sono diventati 410. Quanti saranno dopo l'approvazione definitiva?
di red
Per il bilancio del MIUR riduzione di 900 milioni per il 2010 e di 7 miliardi per il triennio 2010 - 2012
Rispetto al 2009 -4.540 milioni in 3 anni. Nel complesso 1.800 milioni di aumenti e 6.340 milioni di riduzioni.

Rispetto al 2009 -2.664 milioni in 3 anni.

Rispetto al 2009 - 3.142 milioni in 3 anni.

Rispetto al 2009 - 538 milioni in 3 anni.

Pag. 215 della Tabella n. 7 allegata al Disegno di legge n. 1791

5 miliardi in meno per effetto di 2 miliardi di aumenti e 7 miliardi di riduzioni

2 miliardi e 800 milioni in meno

Legge n. 191 del 23 dicembre 2009

Elenco 1 - comma 250, art. 2, legge n. 191 del 23 dicembre 2009

Rispetto al 2009 +150 milioni per effetto dei 530 milioni provenienti dallo scudo fiscale. Nel complesso 540 milioni di aumenti e 390 milioni di riduzioni.

Rispetto al 2009 +50 milioni per effetto dei 130 milioni provenienti dallo scudo fiscale diretti alle scuole non statali. Nel complesso 480 milioni di aumenti e 430 milioni di riduzioni.

Rispetto al 2009 -232 milioni: -37 milioni per la scuola dell'infanzia, -94 milioni per la scuola primaria, -35 milioni per la scuola secondaria di primo grado, -66 milioni per la scuola secondaria di secondo grado.

Rispetto al 2009 +467 milioni per effetto dei 410 milioni stanziati per "le iniziative dirette alla valorizzazione e allo sviluppo professionale della carriera del personale della scuola". Nel complesso 535 milioni di aumenti e 68 milioni di riduzioni.

Rispetto al 2009 -245 milioni nonostante i 400 milioni provenienti dallo scudo fiscale. Nel complesso 7 milioni di aumenti e 252 milioni di riduzioni.

Rispetto al 2009 -143 milioni. Nel complesso 6 milioni di aumenti e 149 milioni di riduzioni.

news
di Mario Piemontese
Il Ministro Gelmini ci racconta che la Legge Finanziaria contiene "una serie di importanti interventi finanziari a favore della scuola, dell’università e della ricerca per l’anno 2010".
Testo del disegno di legge n. 1790

Bilancio MIUR 2010 e triennio 2010 - 2012

Apportate dal Senato in occasione dell'approvazione del disegno di legge finanziaria 2010

Dallo scudo fiscale altri 130 milioni per le scuole non statali, i 103 milioni "scomparsi" per la gratuità dei libri di testo e 350 milioni al fondo per il finanziamento delle università.

400 milioni in meno per effetto di 500 milioni di aumenti e 900 milioni di riduzioni

A Lombardia, Campania, Veneto, Lazio, Emilia Romagna e Piemonte più del 70%.

83 milioni in meno per effetto di 350 milioni di aumenti e 433 milioni di riduzioni. 400 milioni destinati alle scuole non statali.

230 milioni in meno: 35 per la scuola dell'infanzia, 95 per la primaria, 35 per la secondaria di I grado e 65 per la secondaria di II grado

410 milioni per il merito e 94 milioni in meno in 3 anni per l'arricchimento e l'ampliamento dell'offerta formativa

660 milioni in meno per effetto di scarsissimi aumenti e di grosse riduzioni

Nessun aumento, solo riduzioni per complessivi 160 milioni