Personal tools
You are here: Home Movimento Scuola Precaria Formazione iniziale: arriva il TFA e spariscono le GaE?
Document Actions

Formazione iniziale: arriva il TFA e spariscono le GaE?

by miriam petruzzelli last modified 2011-02-15 18:15

Il ministero cambia ancora le carte in tavola: stabiliti i nuovi criteri per la formazione dei docenti dalle primarie alle superiori, ma che fine fanno le Grduatorie a Esaurimento?

                     Entrano in vigore le nuove disposizioni in materia di formazione iniziale dei docenti

Col Decreto Ministeriale 249 del 10 settembre 2010  in vigore dal 15 febbraio 2011

In pratica il Ministero fornisce le nuove indicazioni

per diventare insegnanti

 

Allora che cosa serve da oggi?

 

·        per la scuola dell'infanzia e nella scuola primaria una laurea magistrale a ciclo unico comprensiva di tirocinio;

 

·        per la scuola secondaria di primo e secondo grado è previsto un corso di laurea magistrale biennale a numero chiuso, quindi con prova di accesso,  ed un successivo anno di tirocinio formativo attivo (TFA) , con esame finale.

 

L'abilitazione riguarderà una sola classe di concorso della scuola secondaria di primo grado o della scuola secondaria di secondo grado ( non sarà più possibile accedere a più classi di concorso di ordini di studio diversi)

 

E quali sono i requisiti per accedere al percorso?

 

Nel decreto è pubblicato il regolamento utile per la scuola secondaria di primo grado, mentre non è stato ancora diffuso quello per la scuola secondaria di secondo grado.

 

Cosa succederà ai laureati non abilitati?

Fase transitoria di raccordo con gli ordinamenti precedenti

 

Possono accedere alle selezione del TFA coloro che sono in possesso dei requisiti che erano previsti per l'accesso alle Scuole di specializzazione per l'insegnamento secondario.

 

Sono ammessi direttamente al TFA, senza sostenere la prova selettiva, coloro che avevano già ottenuto l'iscrizione alle SSIS e ne avevano sospeso la frequenza.

 

Coloro che abbiano già a loro carico degli anni di servizio dovranno comunque sostenere le prove di ammissione al TFA. Per questi ultimi è previsto anche il riconoscimento di alcuni crediti formativi (regolamentati da una tabella allegata al decreto) ai fini del conseguimento dell'abilitazione finale.

 

MA ATTENZIONE!!

 

Non si fa alcuna menzione invece di come (con quale punteggio, per esempio) e dove saranno inseriti i nuovi docenti abilitati.

 

Non si fa inoltre alcuna menzione della ripartizione della percentuale dei posti tra precari abilitati e futuri insegnanti previsti dal DM 249 e nulla si dice sulla fine che faranno le migliaia di docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento che da anni aspettano l'assunzione a tempo indeterminato!

 

Voi che dite?

 

www.forumscuole.it/msp