Personal tools
You are here: Home Movimento Scuola Precaria Salviamo la Scuola Pubblica! TUTTI IN RUOLO!
Document Actions

Salviamo la Scuola Pubblica! TUTTI IN RUOLO!

by Roberto Camano last modified 2011-04-26 13:33

Alla vigilia della terza tranche di tagli prevista dal Governo, l'illegittimità delle code, il conseguente inserimento a “pettine” nelle graduatorie e i nuovi criteri di formazione del personale dividono i lavoratori della scuola, li mettono gli uni contro gli altri: i precari del sud contro quelli del nord, nuovi abilitati contro vecchi abilitati, in un crescendo di frammentazioni e divisioni che avranno pesanti ricadute su tutto il sistema scolastico e sul futuro di migliaia di lavoratori. NOI Vogliamo uscire da questo incubo e sappiamo che l'unica soluzione è cancellare i tagli..NON possiamo più aspettare ed Ognuno può fare la propria parte.

IN TRE ANNI QUASI 90.000 DOCENTI IN MENO E OLTRE 40.000 COLLABORATORI SCOLASTICI TAGLIATI!


LA NOSTRA SCUOLA non è più nelle condizioni di assicurare a tutti il diritto ad un’istruzione di qualità, capace di rispondere ai bisogni educativi di ciascuno e alle sfide del mondo contemporaneo.

Lavorare coi ragazzi e le ragazze di oggi, lo sappiamo, richiede più che mai impegno e continuità.
Eppure si taglia, lasciando i giovani disoccupati e gravando sugli insegnanti più anziani che vedono per di più allontanarsi progressivamente pensioni e scatti di anzianità.
La scuola pubblica ha bisogno di una riforma seria, sostenuta da un piano di investimenti certo, ed è invece  progressivamente deprivata del sostegno concreto che le occorre per adempiere la propria missione costituzionale.
Così, mentre si continuano a finanziare le scuole private, quelle pubbliche sopravvivono per lo più grazie all’impegno volontario di docenti e genitori, ma per quanto ancora?
 

 

NOI CREDIAMO che il primo passo verso la riconquista della dignità della scuola pubblica

sia il ritiro dei tagli al personale e l’assunzione a tempo indeterminato di tutti coloro che sono

oggi la parte giovane della scuola e che invece restano ai margini.
 

Per questo e per restituire continuità ai percorsi educativi e solidità alle comunità scolastiche abbiamo elaborato un piano di di assunzione dei precari col quale

 

CHIEDIAMO

 

che i precari della scuola siano assunti in ruolo

 

rispettando le normative europee ed italiane

 

sulla reiterazione dei contratti a tempo determinato.

 

La direttiva europea 1999/70/CE e il decreto legislativo 368/2001 (applicata nel nostro Paese solo per il settore privato) prevedono infatti la trasformazione dei contratti da tempo determinato a tempo indeterminato al terzo contratto stipulato o dopo aver lavorato - anche non consecutivamente - per 36 mesi con lo stesso datore di lavoro (nel nostro caso il MIUR).

( In allegato il documento completo. )

 

Nei prossimi mesi sindacati e Governo decideranno del futuro di migliaia di lavoratori e di studenti.

FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE!

FIRMIAMO PER CHIEDERE

L’IMMISSIONE IN RUOLO

SECONDO LA NORMATIVA EUROPEA

 

 SCARICA E STAMPA I MODELLI PER LA RACCOLTA FIRME

E FAI CIRCOLARE LA PETIZIONE NELLA TUA SCUOLA

potrai consegnare i moduli compilati ogni lunedì dalle 17,30 a Chiamamilano

largo Corsi dei Servi 11 - MM1 San BABILA - MM3 DUOMO

oppure 

 

CONDIVIDI IL LINK allegato PER LA FIRMA ON-LINE

 

 



Movimento Scuola Precaria - CPS Milano
www.forumscuole.it/msp
e-mail assembleascuolaprecaria@gmail.com
facebook "Io sto coi precari!"