Personal tools
You are here: Home Zero
decreto legge semplificazione e sviluppo

Il 4 aprile 2012 la Camera in seconda lettura ha convertito definitivamente in legge il decreto legge n. 5 del 9 febbraio 2012
Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo


Dalla lettura dei documenti messi a disposizione sul sito del Senato si deduce che la Camera in prima lettura ha modificato gli articoli 50, 51, 52 e 53. Leggendo poi i documenti messi a disposizione sul sito della Camera sembrerebbe invece che solo il Senato abbia modificato i medesimi articoli. Sia in un caso che nell'altro sono state fatte le stesse modifiche.
brake
organici

Zero Babilonesi 1

ZERO

Attuazione dell'autonomia


Organico dell'autonomia e organico di rete

Zero Babilonesi 2

ZERO

Gli organici sono determinati nel rispetto dell'art. 64 della legge n. 133 del 6 agosto 2008


Zero Maya

ZERO

Scuola a costo zero


L'articolo 50 - comma 3 del decreto legge è diventato l'articolo 50 - comma 5 del testo approvato dalla Camera il 13 marzo 2012

invalsi
Potenziamento del sistema nazionale di valutazione

L'INVALSI assicura il coordinamento funzionale del sistema nazionale di valutazione


Zero Maya Glifo

ZERO

Le rilevazioni nazionali degli apprendimenti degli studenti diventano attività ordinaria per le istituzioni scolastiche


L'articolo 51 del decreto legge non è stato modificato dalla Camera il 13 marzo 2012

istituti tecnici superiori
Misure di semplificazione e promozione dell'istruzione tecnico-professionale e degli istituti tecnici superiori - ITS


Offerta coordinata tra Istruzione e IeFP. Costituzione dei poli tecnico - professionali. Apprendistato.


Istituti Tecnici Superiori (ITS)


Scuola a costo zero


L'articolo 52 comma 3 del decreto legge non è stato modificato dalla Camera il 13 marzo 2012
edilizia scolastica
Modernizzazione del patrimonio immobiliare scolastico e riduzione dei consumi e miglioramento dell'efficienza degli usi finali di energia


Piano nazionale di edilizia scolastica



Ammodernamento e recupero del patrimonio scolastico in un'ottica di razionalizzazione e contenimento delle spese correnti di funzionamento


I Ministeri competenti promuovono la stipulazione di accordi di programma per intervenire nei singoli territori attraverso la partecipazione di soggetti pubblici e privati

Verifica periodica delle fasi di realizzazione del Piano nazionale di edilizia scolastica

In attesa della definizione e approvazione del Piano nazionale di edilizia scolastica, il CIPE approva un Piano di messa in sicurezza degli edifici scolastici e di costruzione di nuovi edifici scolastici. Per il 2012 è prevista una spesa massima di 100 milioni di euro.


Numeri Babilonesi

NUMERI BABILONESI

Semplificazione delle procedure per l'acquisizione o la cessazione del vincolo di destinazione a uso scolastico degli edifici

Mediante decreto il MIUR entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, adotta le norme tecniche - quadro, contenenti gli indici minimi e massimi di funzionalità urbanistica, edilizia e didattica.

Scuola a costo zero

Gli enti proprietari di edifici scolastici entro 24 mesi adottano misure di gestione, conduzione e manutenzione degli immobili finalizzate al contenimento dei consumi di energia


I commi da 3 a 9 dell'articolo 53 del decreto legge non sono stati modificati dalla Camera il 13 marzo 2012
opinioni

Numeri Maya

NUMERI MAYA

Il 13 marzo la Camera ha approvato con modifiche il testo del decreto legge n. 5 del 9 febbraio, il cosiddetto decreto “semplificazione e sviluppo”.
Da Fioroni a Gelmini a Profumo: la evidente continuità nelle politiche scolastiche
Stando così le cose è davvero difficile poter affermare che tra l’attuale e il passato Governo ci sia discontinuità