Personal tools
You are here: Home Coordinamento zone 6/7 Tribuna La scuola che vorrei
Document Actions
Milano, 2011-04-21

La scuola che vorrei

submitted by Gabriella D'Avanzo0 comment(s)
La scuola che vorrei è quella dove i miei due figli abbiano le stesse opportunità e non lo stesso numero di compagni di classe.. ben 25!!!

Ho due figli che frequentano la scuola primaria: uno è in terza e uno è in prima.
Entrambi sono stati iscritti alla scuola a tempo pieno: il primo fa il tempo pieno con due insegnanti che si alternano mattina o pomeriggio, il secondo fa le 40 ore o tempo lungo, con un'insegnante, un po' di un'altra, alcune ore di un'altra ancora, e poi una di inglese e altre che fanno solo le ore di intervallo lungo, ossia "maestre di mensa".
Il primo figlio ha una stretta relazione con le maestre, che parlandosi e confrontandosi, avendo fatto compresenza in classe, lo stanno accompagnando sia nell'apprendimento che nello sviluppo relazionale.
Il secondo ha due fantastiche maestre che si incontrano, ma non hanno più nel loro orario il tempo del confronto e di compresenza, insegnano le loro materie, ma faticano a far decollare una relazione, che sia in grado di aiutare chi è più indietro e dia un'opportunità in più per approfondire.
La scuola del figlio di prima non è la stessa scuola del figlio di terza: è una scuola più povera, solo di insegnamento frontale, con meno opportunità per tutti (niente laboratori niente gite..), meno relazioni anche con le famiglie... una scuola meno adeguata ad accompagnare i bambini ad affrontare la nostra società, che è sempre più "veloce" e complessa.
Non va bene: la scuola della riforma, o meglio dei tagli, spesso assomiglia ad un parcheggio. La scuola è invece fatta, oltre che di apprendimento, di relazioni: i miei figli hanno 8 e 7 anni .... sono bambini .... i loro bisogni devono essere al centro della scuola che noi adulti gli stiamo offrendo!

Ho imbucato la mia lettera al Provveditore Lombardo affinchè il prossimo anno, così come prevede la legge Gelmini, per le classi dove noi genitori abbiamo scelto il tempo di 40 ore, siano assegnati due docenti per classe, proprio come avviene a mio figlio di terza.
La scuola che vorrei è quella dove i miei due figli abbiano le stesse opportunità e non lo stesso numero di compagni di classe.. ben 25!!!